Il segreto per crescere bimbi sani e forti

Il bimbo è nato, lo avete fra le vostre braccia e tanti pensieri vi affollano la mente soprattutto se è il primo figlio. Riuscirò a far crescere il mio bambino sano e forte? Esiste un segreto per riuscirci? Sì, esiste e vi dovrete preoccupare di una sola cosa ma davvero importante.

Crescere bambini sani: cosa dicono le organizzazioni

Chi meglio degli specialisti può guidare i neo genitori nel percorso da affrontare per crescere in modo sano i loro bambini. Cosa suggeriscono organizzazioni come l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e l’Agenzia delle Nazioni Unite per la protezione dell’infanzia meglio conosciuta come Unicef? Affidarsi al latte materno.

Alimento unico al mondo: il latte materno

Per la sua composizione, il latte materno è unico al mondo. La composizione cambia durante l’allattamento ma possiamo indicativamente affermare che questi sono i principali componenti: dall’1-2% di Proteine, dal 3-5% di Grassi, dal 6.5-10% di Carboidrati e dal 2% di Sali che si mescolano ad acqua.

Le organizzazioni di cui sopra raccomandano di allattare unicamente con il solo latte materno almeno per i primi 6 mesi. Il neonato non ha bisogno nemmeno dell’acqua. Studi hanno dimostrato che agendo in questo modo si ottengono molteplici benefici sia per il bimbo che per la mamma.

Leggi altri consigli sull’allattamento.

I 4 benefici del latte materno

Allattare è davvero fondamentale per fare crescere sano il vostro bambino e per conseguire 4 benefici straordinari. Elenchiamoli brevemente: 

  1. Fornisce al neonato un’alimentazione completa (benefici nutrizionali). Abbiamo visto la composizione del latte materno.
  2. Protegge il neonato dalle infezioni, grazie in parte al ruolo svolto dal colostro. Quindi malattie comuni come la diarrea, raffreddore, otite e bronchiolite potranno essere evitate o ridotte.
  3. Comporta benefici alla salute della mamma. Studi scientifici hanno dimostrato che le madri che allattano al seno, anche per più di 6 mesi, soffrono meno di osteoporosi e hanno un minor rischio di contrarre il tumore al seno.
  4. Per ultimo, ma non meno importante, rafforza e consolida il legame tra neonato e mamma.

L’Unicef inoltre ricorda che sembra che alimentare i bambini con il latte materno riduce la morte dei nascituri di ben 1,4 milioni.

Tali organizzazioni raccomandano che l’allattamento dovrebbe durare almeno per i primi due anni di vita del bambino insieme all’alimentazione complementare.

Non datevi per vinte, quindi, se il vostro piccolino, almeno all’inizio, farà fatica ad allattare o vi sembrerà che si alimenti poco. Le strade facilmente percorribili, difficilmente sono le migliori. Piuttosto chiedete consigli al vostro pediatra infantile o a professionisti ed esperti. Fatevi una rete social con altre mamme con cui potrete condividere dubbi e ansie e a cui chiedere suggerimenti anche se, è bene ricordarlo, quello che può essere stato utile per una mamma, potrebbe non esserlo per voi. 

Soprattutto siate felici di poter allattare vostro figlio. 

Post collegati

Ultimi articoli

Quanto deve crescere ogni mese il tuo bambino? Occhio a non improvvisare! Conosci le regole!

Una delle preoccupazioni principali delle neomamme, soprattutto quando è il primo figlio, è che il bambino non cresca abbastanza. Forse non riesce ad attaccarsi...

Vuoi allattare senza dolori? Alcune regole che non devi mai dimenticare

E’ uno dei problemi più avvertito dalle neo mamme e quello che più le preoccupa: non riuscire ad avere latte materno. Sanno quanto il...

Come e quanto dorme tuo figlio di un mese? Preoccupati se..

Come e quanto dorme tuo figlio di appena un mese di vita? Sei preoccupata perché dorme troppo o, viceversa, troppo poco? Come è il...

I riflessi del tuo bambino durante il primo mese celano qualcosa di importante..scopri di che si tratta

Ha solo un mese ed è ancora molto tenero. Sicuramente stai prestando la massima attenzione al tuo bambino ma, soprattutto se è il primo,...

Comunicare a un mese di vita: ecco cosa puoi aspettarti. Attenta a questi segnali!

Cosa puoi aspettarti dal tuo bambino di un mese di vita in relazione alla comunicazione? A cosa devi prestare attenzione? E’ importante sapere come...