Ti stai preparando per il parto? Fai questa cosa e tutto riuscirà bene!

Cosa occorre per prepararsi al parto? Hai comprato già i vestiti necessari a te e al nascituro, hai preparato la valigia da portare in ospedale. Cos’altro devi fare? Una cosa molto importante per te, i tuoi famigliari e tuo figlio!

A cosa occorre pensare prima del parto

Il parto è una faccenda seria ed è bene prepararsi in tutti i suoi aspetti. A volte ciò di cui parleremo in questo articolo è sottovalutato da molte mamme o genitori in genere. Di cosa stiamo parlando? Scoprilo continuando a leggere!

Il Piano di Nascita

Il Piano di Nascita è importante perché tutto vada come previsto e per dare ai genitori serenità. Che cos’è il Piano di Nascita? In sostanza è un elenco di tutte le decisioni che devi prendere: le opzioni riguardanti il ​​luogo dove far nascere tuo figlio, la persona che vuoi che ti accompagni, gli esami che consenti, ecc., prima e durante il travaglio.

Come pianificare la nascita del tuo bebè

Ecco cosa devi decidere e cosa inserire in questo piano del Parto:  

  • Il luogo di nascita: puoi scegliere se partorire in ospedale, in clinica o a casa, anche se è sempre bene considerare l’eventualità di un parto prematuro improvviso.  
  • Chi assisterà al parto: il tuo partner, i tuoi famigliari, l’amica del cuore? Naturalmente è sempre bene chiedere alla struttura dove partorirai, se ci sono dei limiti dovuti al Covid-19
  • Chi vuoi che ti accompagni durante il travaglio. 
  • Prima di partire per l’ospedale, dovrebbe essere chiaro chi chiamare e in quale sequenza e cosa fare. Decidere anche dove posizionare la valigia e tutto ciò che occorrerà per giungere all’ospedale.
  • La rasatura del pelo pubico. Puoi scegliere se desideri una ceretta completa, parziale o solo se necessario.
  • Il clistere. Non è più necessario in quanto lo stimolo a liberarsi arriva naturalmente. Tuttavia se non si verificasse, potrebbe essere buona norma provvedere.
  • Decidere come, quando e se inserire una cannula in vena per la somministrazione di farmaci.

Decisioni da pianificare per quando si entrerà in travaglio

  • Puoi scegliere se il travaglio deve iniziare spontaneamente o, al contrario, essere indotto o programmato per una data specifica.
  • Opzioni farmacologiche in travaglio, se in caso di disagio desideri sedativi, analgesici, l’epidurale, anestesia generale o niente.
  • In alcuni ospedali, le donne possono scegliere la posizione in cui far nascere il bambino anche se quella supina è ancora la più utilizzata. Ci sono certe cliniche che, ad esempio, permettono la nascita in acqua.

È importante fare un piano, anche se mille cose potrebbero andare diversamente da come le avevi programmate. Assicurati che i familiari così come il ginecologo o il tuo medico ne abbiano una copia per rispettare ed operare secondo le tue scelte.

Post collegati

Ultimi articoli

Quanto deve crescere ogni mese il tuo bambino? Occhio a non improvvisare! Conosci le regole!

Una delle preoccupazioni principali delle neomamme, soprattutto quando è il primo figlio, è che il bambino non cresca abbastanza. Forse non riesce ad attaccarsi...

Vuoi allattare senza dolori? Alcune regole che non devi mai dimenticare

E’ uno dei problemi più avvertito dalle neo mamme e quello che più le preoccupa: non riuscire ad avere latte materno. Sanno quanto il...

Come e quanto dorme tuo figlio di un mese? Preoccupati se..

Come e quanto dorme tuo figlio di appena un mese di vita? Sei preoccupata perché dorme troppo o, viceversa, troppo poco? Come è il...

I riflessi del tuo bambino durante il primo mese celano qualcosa di importante..scopri di che si tratta

Ha solo un mese ed è ancora molto tenero. Sicuramente stai prestando la massima attenzione al tuo bambino ma, soprattutto se è il primo,...

Comunicare a un mese di vita: ecco cosa puoi aspettarti. Attenta a questi segnali!

Cosa puoi aspettarti dal tuo bambino di un mese di vita in relazione alla comunicazione? A cosa devi prestare attenzione? E’ importante sapere come...