Cameretta Montessori: ecco il segreto! Spazi dedicati e mobili fruibili
Top Menu
cameretta Montessori

Il famoso metodo Montessori è un pensiero molto strutturato ma al contempo semplice. Uno dei princìpi fondamentale è certamente l’insegnamento dell’autonomia. I bambini amano fare le cose da soli e spesso siamo noi genitori ad inibirli. A volte per eccessiva apprensione e altre per mancanza di pazienza o ancor peggio per una sottovalutazione delle loro capacità.

L’autonomia è un percorso che inizia fin dalla nascita e i bimbi intorno ai due anni sono pronti per affrontare da soli molti aspetti della vita quotidiana. Poter vivere gli spazi di casa in sicurezza ed autonomamente è molto importante per i più piccoli. Noi genitori dobbiamo creare le giuste condizioni affinché questo avvenga. Per permettergli di vivere tutti gli spazi di casa, (ve ne ho parlato in una recensione che vi è piaciuta molto) si consiglia l’uso della Learning Tower che permette ai bambini di raggiungere autonomamente anche i mobili più alti.

Il luogo simbolo da cui partire per questo viaggio verso l’autonomia è senza dubbio la camera da letto. Nella loro stanza, i bimbi, devono avere tutto il necessario sia per dormire serenamente che per giocare e fare le attività che preferiscono. Tutto deve essere alla loro portata. La cameretta Montessori è pensata e creata solo in base alle loro esigenze.

cameretta Montessori

A seconda dello spazio che si ha a disposizione si potrà avere una camera più o meno poliedrica. Tuttavia, non sarà la quantità dei mobili o dei giochi ad essere importante. Con pochi accorgimenti e scegliendo il mobilio giusto, ogni bambino potrà avere la sua cameretta Montessori.

Cameretta Montessori: come suddividere gli spazi

Avendone la possibilità, in termini di metri quadri, sarà opportuno creare dei piccoli spazi dedicati alle varie attività. Una cameretta Montessori ben strutturata, sarà suddivisa in tre spazi principali.

  1. Zona notte: lettino senza sbarre con un altezza massima di 25 cm. Il bambino deve poter salire e scendere agevolmente e qualora dovesse cadere durante la notte, l’altezza deve essere minima per evitare che si faccia male. Un tappeto morbido vicino al letto e dei cuscini renderebbero il tutto più accogliente e sicuro. Consigliato anche l’uso di biancheria e coperte leggere, facili da maneggiare. Così anche i più piccoli impareranno a riordinare il letto.
  2. Zona lettura: una piccola libreria o delle mensole basse non porteranno via molto spazio ma assolveranno al loro compito. Ai bambini piace poter scegliere da soli cosa prendere e guardare. Fin da piccolissimi possono maneggiare dei libricini morbidi per poi passare a testi più complessi. Create una libreria fornita da cui poter attingere e se inizialmente butteranno giù tutto, pian piano sfoglieranno e rimetteranno in ordine.
  3. Zona gioco: qui ci si può sbizzarrire, spazio permettendo. Un tappeto non potrà mancare. Se i bimbi sono piccoli si potrà organizzare un cesto dei tesori Montessori. Inserite all’interno oggetti vari che possano essere maneggiati e anche messi in bocca. Materiali, forme, colori e grandezze diverse. Se i bambini hanno dai 2 anni in su sarebbe carino mettere un piccolo tavolo con sedie, delle mensole su cui poggiare barattoli di colori e utensili per le attività creative e ceste nelle quali riporre i giochi.

Creare degli spazi a portata di bambino non basta. Le attività da proporre sono parte fondante del pensiero montessoriano. In un altro articolo ho proposto alcuni giochi in stile Montessori adatti anche ai momenti trascorsi in cameretta. Il mobilio da inserire nella cameretta Montessori deve avere peculiarità precise: sicurezza e fruibilità.

Ovviamente si può trovare di tutto; dai mobili di design alla più economica Ikea arrivando fino al fai da te. Il badget economico non ha molta importanza, perché i bambini non badano al prezzo di un oggetto ma alla sua funzionalità. Vediamo qualche consiglio per creare una cameretta Montessori che soddisfi le esigenze di tutte le tasche.

Cameretta Montessori: il lettino

Il lettino montessoriano è il fulcro della stanza dei bambini. Come già detto deve essere basso ed accessibile e dunque, niente sbarre. L’età giusta per proporlo è dai 2 anni circa ma ovviamente il passaggio è soggettivo. Alcuni bimbi hanno un sonno più discontinuo e movimentano ed altri, invece, dormono come angioletti. Voi genitori dovrete essere attenti ai segnali di richiesta di autonomia dei vostri figli e decidere il momento migliore per metterli a dormire nel lettino da grandi, seppur piccino. Vediamo qualche proposta di lettino montessoriano.

  • Letto Montessori fai da te: i genitori più volenterosi e bravi con il bricolage potranno creare il lettino con le proprie mani, seguendo alcune indicazioni che vi ho dato nell’articolo dedicato al lettino Montessori fai da te. Un metodo molto semplice è utilizzando le pedane di pallet. Se poi siete degli aspiranti falegnami certamente saprete costruire una base lettino personalizzata. L’impostante sarà attenersi alle misure consigliate.
  • Letto Montessori di design: questo lettino della Woodly lo avrete certamente visto su qualche rivista d’arredamento. Interamente il legno di abete e rivestito di gommalacca. Finiture bellissime e stile vintage. Il prezzo però non è proprio dei più abbordabili ma rispetta tutti i canoni montessoriani riguardo materiale, grandezze e colore. Costa più di 700 euro, ma quant’è bello?!?cameretta Montessori
  • Letto Montessori Ikea: ce ne sono molti modelli ma secondo me il migliore è il BUSUNGE perché basso e con possibilità di essere allungato. Disponibile in bianco, rosa e blu ad un prezzo di 159,90€. Tuttavia per bambini di due anni è ancora troppo alto ed infatti è consigliato dai tre anni in su.
  • Letto Montessori creativo: ok, se non avete voglia di svenarvi ma volete comunque puntare su modelli belli e divertenti, Amazon corre in vostro aiuto. Qui potete trovare tanti lettini a prezzi ragionevoli ma con strutture e fantasie davvero di qualità. Come potete vedere non hanno un costo eccessivo, soprattutto se rapportati alla buona fattura del legno e delle rifiniture. Questo proposto (nella foto qui sotto), a forma di slitta, costa poco meno di 150 euro. Anche per i maschietti si può scegliere tra modelli fantastici. C’è quello a forma di barca e quello che sembra un macchina da formula1. Ovviamente non manca il letto delle principesse.cameretta Montessori

Cameretta Montessori: l’angolo dei libri

Considerato che i bambini non necessitano di librerie enormi, sarà semplice creare uno spazio lettura. Ovviamente bisognerà fare attenzione ai testi proposti. Dovranno essere adatti all’età e crescere con loro. Anche il ricambio è una tecnica per far sì che i bimbi non perdano interesse nei confronti dei libri. Vi dico la verità: avevo pensato di darmi al bricolage ma poi ho fatto un giro su Amazon e ho trovato delle soluzioni bellissime ad un prezzo accessibile (trovate l’elenco delle librerie in stile montessoriano qui). Il fai da te è sempre valido ma chiaramente si dovrà fare attenzione alla sicurezza dei materiali e alla stabilita. E’ sempre consigliato assicurare le librerie ad un muro d’appoggio qualora i bambini volessero provare il brivido della scalata.

  • Libreria Montessori di design: questa libreria modulare può essere ingrandita a seconda dello spazio che si ha. Un modulo da solo è in realtà una panca per bambini. Si possono combinare vari colori per composizioni più divertenti. Compresa la spedizione costa poco meno di 100 euro. cameretta Montessori
  • Libreria Montessori edicola: questa libreria della KidKraft è in legno e cotone. Contiene molti libri di tutte le dimensioni ed è stabile anche senza fissaggio. Leggera e dai colori tenui, rispecchia bene i dettami del metodo Montessori. Occupa poco spazio e può essere facilmente spostata anche in altri ambienti della casa. Il prezzo di questa libreria Montessori trovata su Amazon direi che è molto accessibile e la qualità di tutto rispetto.
  • Libreria Montessori Ikea: il sistema componibile STUVA permette di creare composizioni infinite di mobili per la cameretta. Tuttavia, se avete bisogno solamente di una libreria, consiglio di acquistare un semplicissimo scaffale KALLAX. Con soli 29,99€ avrete creato una libreria a misura di bambino. Inoltre, si può usare anche per riporre i giochi aggiungendo dei contenitori.
  • Libreria Montessori creativa: ho trovato questi modelli molto divertenti anche se non proprio montessoriani, perché un po’ troppo colorati. Le misure però sono giuste e ogni bimbo sarà attratto da queste librerie della Liberty House.
    cameretta Montessori
    Libreria torre
    cameretta Montessori
    Libreria casa delle bambole

Cameretta Montessori: spazio gioco e attività creative

Una zona gioco perfetta sarà composta da tappeto, tavolo con sedie e ceste per i giocattoli. I consigli d’acquisto che vi darò riguarderanno il mobilio. Per gli accessori potrete scegliere in base al colore della cameretta e a i gusti dei vostri bambini. Anche la decorazione della pareti è importante per creare un ambiente in cui i bimbi si sentano a proprio agio. Il metodo Montessori consiglia l’inserimento di uno specchio ad altezza bambini che li aiuti a prendere consapevolezza del loro corpo divertendosi.

  • Tavolo Montessori di design: questi set di Obique sono effettivamente molto belli e funzionali. Rispecchiano perfettamente il metodo Montessori anche nell’uso dei materiali. Tutto legno di faggio, si può scegliere tra il color naturale, il bianco e il rovere. Per il modello basic, con tavolo e sedia il prezzo è inferiore ai 150 euro con spedizione. Si può anche acquistare il set con due o più seggioline e tavolo più grande.
  • Tavolo Montessori Ikea: tutte le proposte di Ikea sono ‘montessoriane’ ma una ha un prezzo particolarmente vantaggioso. Il set tavolo con due sedie LATT costa meno di 30 euro: ve lo consiglio vivamente visto che si tratta di un vero prodotto in stile montessoriano ad un prezzo imbattibile.
  • Tavolo Montessori creativo: questo modello di tavolo e sedie con i disegni degli animali è perfetto per una cameretta colorata e divertente. Costa meno di 70€ compresa spedizione, anche se non ha recensioni positivissime

La selezione di mobili fatta da me rispecchia i dettami del metodo Montessori, a volte in  maniera calzante e a volte con qualche variazione. Ovviamente si possono trovare molte altri mobilii adatti alla cameretta dei vostri bambini. Un letto montessoriano sarà bellissimo se avrete la possibilità di farlo fare da un falegname e questo vale anche per il resto dell’arredamento.

I miei consigli di acquisto si basano su mobili facilmente reperibili e che rispecchino i vari arredamenti che normalmente si scelgono per una cameretta per bambini.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Instagram

Iscriviti al gruppo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

X