Learning Tower Montessori: i modelli migliori a buon prezzo
Top Menu
Learning Tower Montessori

Ultimamente non si fa che parlare della Learning Tower Montessori, cioè la torre dell’apprendimento ( o torre montessoriana nella versione nostrana). Qualche tempo fa leggendo vari articoli mi sono incuriosita ed ho voluto approfondire. E se mi conoscete ormai lo sapete: quando approfondisco, lo faccio sul serio. Così oltre ad approfondire, l’ho acquistata. E, aggiungo, ho fatto benissimo.

Cos’è la Learning Tower Montessori?

E’ una specie di scaletta con supporto per raggiungere la cima ed evitare cadute. E’ un elemento molto semplice ma utilissimo per rendere i bimbi indipendenti. Il suo scopo principale è poter regalare ai più piccoli, la possibilità di raggiungere anche i mobili più alti.

Molto usata soprattutto per far partecipare i bimbi alle attività in cucina. Loro potranno spostarla dove vogliono e posizionarla di fronte al mobile da raggiungere. Una volta saliti, staranno al sicuro grazie alle barriere messe tutte intorno. La Learning Tower è il supporto giusto per rendere i nostri figli il più possibile autonomi. Potranno lavarsi le mani da soli nel lavandino e potranno aiutare la mamma a preparare la cena.

Perché si usa la Learning Tower Montessori?

Un insegnamento fondamentale del metodo Montessori è di far partecipare i bambini alle attività domestiche. Senza paura, bisogna permettergli di usare anche utensili considerati pericolosi. L’importante è far sì che in quei momenti siano concentrati su ciò che stanno facendo. Se vogliamo insegnare ai nostri figli ad usare le posate, sarà controproducente dargliene di ‘finte’ in plastica. Sarà meglio dargli un coltello vero e insegnargli a maneggiarlo.

Dopo aver letto un testo dedicato al metodo Montessori, ho voluto mettere in pratica alcuni consigli. E sorpresa! Mia figlia si è comportata esattamente come previsto dall’educatrice. Un giorno l’ho messa accanto a me e le ho dato da tagliare delle zucchine. Nonostante avesse poco meno di due anni, lei imitando me ha fatto qualche pezzetto. Era felicissima di avermi aiutata a cucinare ma soprattutto di avercela fatta.

Sono sincera, nella quotidianità alcuni oggetti sono off limits. Soprattutto da quando è arrivata anche la sorellina che ha solo 16 mesi. Però sia io che il papà cerchiamo di essere genitori non ansiosi. Le lasciamo libere di giocare e muoversi come preferiscono. Ci sono delle regole ma sono poche e limitate soprattutto alle situazioni che potrebbero essere pericolose.

Pur non essendo una fanatica del metodo Montessori, sono certamente una sostenitrice dei suoi valori e cerco di metterli in pratica nella vita quotidiana. Finora non avevo mai pensato di acquistare una Learning Tower, perché la mia prima figlia è sempre stata molto responsabile nei movimenti. Però, come spesso accade, la sorellina è decisamente più vivace. Inoltre volendo imitare la sorella, tenta di fare cose che ancora non è in grado di fare. E così abbiamo deciso di prendere una torre dell’apprendimento, così anche la piccola potrà raggiungere le vette di casa 🙂

Perché vi consiglio una Learning Tower?

Una Learning tower è un oggetto molto utile per due motivazioni principali: la sicurezza e il comfort.

 Consiglio di usare una Learning Tower perché:

  • è un modo sicuro per dare la possibilità ai nostri piccoli cuccioli di ‘stare alla nostra altezza’.
  • 
se avete un bimbo che ha da poco iniziato a camminare, sapete bene che la loro curiosità li porta spesso a tentare delle manovre azzardate. In generale li porta a momenti di continua frustrazione che gli impediscono anche solo di vedere cosa stiamo facendo. Con la Learning Tower hanno modo di accedere prima di tutto a soddisfare la voglia di arrampicarsi, una delle cose più attraenti per un bimbo alla scoperta delle sue potenzialità motorie. 
Il bimbo ha modo in assoluta sicurezza di avvicinarsi al piano della cucina o al tavolo. Inoltre i bambini posso concentrarsi sull’attività che gli abbiamo dato da svolgere: è importante che loro abbiano il perfetto controllo della propria stabilità, in modo da potere essere completamente assorbiti da ciò che stanno facendo, che sia colorare, impastare o fare i travasi.
  • la Learning Tower è facilmente accessibile e soprattutto gli regala un solido equilibrio che con una sedia normale o uno sgabello non è neanche lontanamente immaginabile. L’ambiente casalingo, lo sapete bene, deve essere un nido nel quale sentirsi tranquilli e ogni piccolo incidente finisce per minare la tranquillità dei nostri bimbi (che avranno più paura di muoversi) e di noi genitori, che anche quando abbiamo tutto sotto controllo finiamo esauriti per la tanta concentrazione che va messa in ogni singolo momento della giornata.
  • vederli salire e scendere in maniera del tutto autonoma, regala loro un’autostima e una consapevolezza maggiore dei propri mezzi, in una fase della loro vita in cui sono perennemente alla scoperta di cose nuove.
  • una piccola annotazione che guarda al portafoglio. Una Learning Tower usata difficilmente perderà il suo valore nel tempo: conosco personalmente diverse persone che hanno acquistato questo prodotto usato e anche a prezzi importanti. Credo quindi che anche quando i vostri figli saranno più grandi e non necessiteranno più di questo strumento, riuscirete facilmente a rivenderlo e rientrare parzialmente della spesa.

Sia chiaro: questo non vuol dire che i pericoli siano ridotti. Anche utilizzando una Learning Tower, il vostro piccolo dovrà essere costantemente supervisionato durante le sue attività.

A che età si usa una Learning Tower?

Una Learning Tower si inizia ad usare nella fase successiva ai primi passi: il bambino ha una sua stabilità e inizia a lanciarsi in ardimentosi arrampicamenti. Ecco, una volta che vostro figlio sarà riuscito con successo nella scalata del divano di lì a poco sarà pronto per approcciare alla Learning Tower. Si parla più o meno dei 18 mesi di età come termine minimo per l’utilizzo della Torre Montessoriana.

 E sarà un oggetto che potranno utilizzare a lungo: fino ai 6 anni i bambini possono trarre giovamento da questo strumento che gli permette di salire con facilità e in sicurezza al piani alti di un adulto.

Modelli di Learning Tower Montessori

Se anche voi state pensando di acquistare una torre dell’apprendimento, ho selezionato alcuni modelli adatti a tutti i gusti a tutte le tasche. Se poi siete fortunate ad avere un nonno o marito falegname, potete sempre costruirla fai da te. Io ho un compagno perfetto, cioè quasi, perché per il bricolage è seriamente negato. Ho un papà che se vogliamo è anche peggio e dunque l’ho acquistata su Amazon.

 

Vi confesso che da quando abbiamo acquistato la Learning Tower Montessori è tutto più semplice. Unico problema è che ovviamente le due sorelle se la litigano. Comunque, se avessi saputo prima della funzionalità di questo oggetto, l’avrei comprata da un pezzo. Almeno quando sono arrampicate sulla torre sono al sicuro.

Voi avete già la torre dell’apprendimento? Per quali attività la usano i vostri bimbi? Per approfondire le tematiche montessoriane vi aspetto sulla pagina Facebook di MestiereMamma o sul gruppo Le mamme di MestiereMamma.

 

 

Seguimi su Facebook

Seguimi su Instagram

Iscriviti al gruppo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X