Perché i bambini lanciano gli oggetti e come comportarci

Perché i bambini lanciano gli oggetti e come comportarci

Per ogni genitore il proprio bambino riempie il suo intero universo, rendendolo orgoglioso di ogni cosa nuova che impara. Tuttavia, ci sono momenti in cui proprio non riesce a dare un senso al suo comportamento. Per esempio quando i bambini lanciano oggetti, senza un motivo apparente!

Per quanto frustrante e allarmante possa essere, la buona notizia è che non c’è nulla di cui preoccuparsi, anzi. Il lanciare ogni cosa è una fase importante della crescita.

Perché i bambini lanciano gli oggetti

Man mano che i bambini crescono, aumentano anche le loro capacità motorie. Lanciare oggetti è un’abilità nuova e divertente per molti bambini tra i 18 mesi e i 3 anni. Ci vogliono notevoli abilità motorie per aprire le dita e lasciar andare un oggetto nonché una certa coordinazione occhio-mano per lanciarlo effettivamente. Non c’è da stupirsi che un bambino voglia praticare questa entusiasmante abilità!

Vediamo quali sono le emozioni che si celano dietro al lancio degli oggetti, secondo ciò che dicono gli esperti. E non dimentichiamo che intorno ai 2 anni i bambini attraversano i famosi terrible two: una fase di crescita, di esplorazione e di ribellione molto dura per i genitori ma fondamentale.

È un modo di esprimersi

Il fatto che un bambino inizi a comunicare verbalmente con chi gli sta intorno non significa che riesca a esprimere i suoi sentimenti attraverso le parole. In realtà potrebbero esserci un certo numero di emozioni che il bambino sta provando ma che non riesce a verbalizzare: dalla sensazione di stanchezza alla fame. Lanciare oggetti diventa quindi il suo modo di esprimere i suoi sentimenti e, molto probabilmente, anche un modo anche per attirare l’attenzione.

Fa parte dell’esplorazione

Man mano che il bambino cresce, cresce anche la sua curiosità per ciò che lo circonda. Una volta che impara a lanciare le cose, diventa molto curioso su ciò che accade dopo. Il bambino potrebbe voler valutare la reazione di una persona. Scopre che tutto ciò che lancia cade, non va mai in alto. Non può dire “gravità”, ma può certamente osservarne gli effetti. Se lancia una palla, rimbalza. Se butta in terra una prugna, si spappola sul pavimento. Poiché i bambini imparano ripetendo e sperimentando, inizia a seguire questo schema.

I bambini lanciano gli oggetti solo per divertimento?

Potrebbe farlo anche per divertimento. Una volta che impara a lanciare le cose lo diverte vederle rimbalzare sul pavimento o schizzare sui muri. I bambini buttano per terra tutto per molti motivi, alcuni dei quali potrebbero ancora essere sconosciuti. Tuttavia, ripetiamo insieme che è normale e non c’è da preoccuparsi 🙂

Cosa possono fare i genitori se i bambini lanciano gli oggetti

Comprendete la loro prospettiva

Come genitore, è facile dimenticare che vostro figlio è ancora un bambino e non può esprimere correttamente le emozioni. Essere pazienti e comprensivi vi renderà più facile far fronte a tale comportamento.

Date l’esempio

Qualcuno in famiglia lancia cose o colpisce bambini più grandi in presenza del vostro bambino? C’è una buona probabilità che il bimbo stia solo ripetendo ciò che vede fare ad altri. Dare il giusto esempio aiuterà il bambino a seguire gradualmente la buona norma di comportamento. Si dovrà anche parlare con i membri della famiglia perché tutti si comportino nel modo giusto (non lanciando oggetti).

Insegnate loro modi costruttivi di esprimere ed esplorare

È importante che un genitore spieghi al figlio che colpire e lanciare oggetti è un cattivo comportamento. Scegliete un momento in cui è di buon umore in modo da avere la sua completa attenzione. Mostrategli come dare voce costruttiva alle emozioni e ai desideri insegnandogli parole e azioni semplici ma significative. Lasciate i bambini spazi sicuri da esplorare fin dai primi mesi. Vi consiglio di leggere anche l’articolo dedicato alle attività montessoriane da fare in casa, anche con i nonni .

Mostrate loro cosa lanciare

Il vostro bambino imparerà più rapidamente cosa non lanciare se avrà un’alternativa (se ci sono oggetti che invece gli è permesso lanciare). Il messaggio da trasmettergli è che può lanciare delle cose ma devono essere le cose giuste, nel posto giusto al momento giusto. “Quando lancia qualcosa di inappropriato, come una scarpa, portala via con calma e dì: “Le scarpe non sono per il lancio, ma lo sono le palle”. Poi dategli una palla con cui giocare.

Sedetevi insieme durante i pasti.

Il momento dei pasti è un momento dove spesso i vostri bimbi si eserciteranno a lanciare il cibo, un po’ per noia, un po’ per divertimento. Sedendovi insieme a loro potrete impedirglielo con frasi gentili ma ferme. È anche il modo migliore per assicurarsi che il vostro bambino mastichi il suo cibo prima di deglutire in modo da non soffocare. Inutile dire che sono da evitare i piatti di porcellana con i quali i piccoli potrebbero farsi male. Esistono piatti di plastica speciali aventi alla base delle ventose per evitare che il vostro bimbo lo lanci come un frisbee.

Riassumendo, ricordatevi che il vostro bambino crescendo sta scoprendo un mondo dove ogni cosa è bizzarra e nuova per lui. Ogni giorno un nuovo esperimento, ogni giorno nuove emozioni, ogni giorno un nuovo divertimento. Lo so, è dura restare sereni quando i bambini lanciano gli oggetti ovunque e a velocità pazzesche ma è normale così. Non arrabbiatevi dunque se farà cose strane ma cercate di vedere le cose dal suo punto di vista: tornerete un po’ bambini anche voi!

Gruppo Facebook

Condividi questo post

Forse ti interessa anche..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.