Dieta post parto: come provare a tornare in forma senza ansie

La maternità cambia una donna fisicamente e mentalmente. Dopo aver avuto un bambino, i vestiti non entreranno più, persino le scarpe (quelle carine, col tacco che vi piacciono tanto ma che da tempo avete smesso di indossare) potrebbero non starvi più. Mentre vi adeguate alla nuova vita con il bambino, è importante ricordare che anche la mente e le emozioni stanno cambiando, quindi è di assoluta importanza darvi il ​​supporto di cui avete bisogno. Ma ritornare in forma dopo il parto è possibile e auspicabile. Vediamo i consigli che danno gli esperti.

Dieta post parto: i consigli

Il primo consiglio importante che desideriamo darvi è che non si possono seguire diete lampo e pensare di ritornare esattamente come si era prima del parto. Datevi tempo e siate pazienti. Quindi, il primo passo è un’atteggiamento mentale rilassato verso il dimagrimento e il rimettersi in forma. Se non lo avete fatto, leggete un articolo dedicato in maniera specifica a questo periodo delicato in cui vi spiego i 13 motivi per cui nessuno dovrebbe giudicare una neomamma.

Trovate il tempo

Inutile dirlo ma da quando è nato il pargoletto, ogni cosa è cambiata: sonno interrotto, irrequietezze, etc. Le mamme affrontano cambiamenti ormonali. Avere la responsabilità di un essere umano può essere molto gravoso. Si pensa sempre a lui e ai suoi bisogni che, giustamente, devono venire prima di quelli della mamma. Quindi chi ha il tempo di andare in palestra o fare una dieta? Non preoccupatevi, all’inizio può bastare cercare di mangiare in modo sano e salutare. Fate i 5 pasti al giorno raccomandati anche perché dovete allattare il vostro bambino. Piano piano troverete il tempo per mettervi seriamente a dieta o andare in palestra ma a patto che facciate un’altra cosa importante. Di che si tratta?

Chiedete e accettate aiuto

Le nuove mamme lottano con l’ansia per una serie di cose: dalla paura che qualcosa accada al bambino fino a non avere abbastanza latte materno. Il sonno interrotto e l’eccessiva stanchezza possono amplificare questi sentimenti. La cosa migliore che possono fare è accettare l’aiuto del partner, della famiglia e degli amici per riposare e ricaricarsi. In questo senso può esservi utile approfondire l’argomento nonni: in un precedente articolo abbiamo parlato di come gestire il rapporto tra nonni e nipoti, vi consiglio di dargli un’occhiata perché contiene spunti e suggerimenti che penso possano interessarvi

Abbiate aspettative ragionevoli sulla perdita di peso

Se le giovani mamme si paragoneranno a Beyoncé, Meghan o Belén, che hanno sfoggiato tutti i loro magri corpi pochi mesi dopo il parto, avvertiranno sicuramente una certa frustrazione. Ma dimagrire così velocemente non è realistico né salutare. Loro hanno personal trainer e chef personali ma le mamme normali no! Quindi niente paura se non dimagrirete in 15 giorni i 15 chili che avete accumulato!

Dieta post parto

Si può iniziare a seguire una dieta post parto sin da subito purché non sia una dieta lampo e da fame. La dieta infatti deve essere molto varia. Via libera a tanta frutta e verdura, cereali, pesce e carne bianca. Meglio evitare i dolci, i fritti, e le sostanze disidratanti, come il caffè o l’eccesso di sale. Più facile a dirsi che a farsi in quanto, nei mesi successivi al parto, quando si rimane tutto il tempo in casa ad accudire il neonato, è molto facile mangiare per noia: una caramella, un biscotto, un cioccolatino, etc. È bene non cadere in questo tranello. Quando avete voglia di qualcosa, prendetevi un frutto o preparatevi una tisana. Usate la cannella che attutisce il desiderio di dolce.

Fate tanto movimento

Insieme al vostro pargoletto perché non fare una bella camminata nel parco? Potete muovervi anche in casa se non potete uscire. Iniziate con brevi camminate per poi aumentarne il tempo via via che vi sentite in forma.

Dopo i primi 40 giorni successivi al parto, potrete iniziare anche in casa a fare piccole sedute di allenamento per tonificare gli addominali. Se la mamma ha partorito attraverso un taglio cesareo sarà opportuna una maggiore prudenza! In alcune palestre esistono già corsi dove ci si può allenare insieme al neonato. Può essere un’alternativa interessante!

Comunque sia, mamme, gustatevi ciò che viene dopo: il vostro bambino!
Riconoscere i cambiamenti fisici come parte di un momento emozionante della vostra vita è fondamentale! È anche normale passare attraverso alti e bassi emotivi mentre ci si adegua alla genitorialità. La vita dopo aver dato alla luce un bambino non sarà più la stessa. Dovrete imparare tante cose e in fretta ma la vostra nuova vita sarà piena di emozioni e ricordi meravigliosi!

Post collegati

Ultimi articoli

Quanto deve crescere ogni mese il tuo bambino? Occhio a non improvvisare! Conosci le regole!

Una delle preoccupazioni principali delle neomamme, soprattutto quando è il primo figlio, è che il bambino non cresca abbastanza. Forse non riesce ad attaccarsi...

Vuoi allattare senza dolori? Alcune regole che non devi mai dimenticare

E’ uno dei problemi più avvertito dalle neo mamme e quello che più le preoccupa: non riuscire ad avere latte materno. Sanno quanto il...

Come e quanto dorme tuo figlio di un mese? Preoccupati se..

Come e quanto dorme tuo figlio di appena un mese di vita? Sei preoccupata perché dorme troppo o, viceversa, troppo poco? Come è il...

I riflessi del tuo bambino durante il primo mese celano qualcosa di importante..scopri di che si tratta

Ha solo un mese ed è ancora molto tenero. Sicuramente stai prestando la massima attenzione al tuo bambino ma, soprattutto se è il primo,...

Comunicare a un mese di vita: ecco cosa puoi aspettarti. Attenta a questi segnali!

Cosa puoi aspettarti dal tuo bambino di un mese di vita in relazione alla comunicazione? A cosa devi prestare attenzione? E’ importante sapere come...