Culla in vimini per neonati: perché scegliere un classico senza tempo
Top Menu
culla in vimini

Qualche giorno fa ho preso coraggio e con un po’ di malinconia ho riposto le varie cose delle mie bimbe ‘neonate’. Eh già, in un soffio, è già passato il momento del trio, del seggiolone, del cuscino d’allattamento… Ma soprattutto della dolcissima culla in vimini che ho tanto amato.

Sono sempre stata una donna pratica, a cui piacciono le cose belle ma anche utili. Quando ero in attesa della mia prima figlia tutti mi consigliavano di comprare una culla da poter mettere attaccata al mio letto. Mi dicevano: è comodissima, la tua bimba starà sempre vicino a te. E poi se allatterai non dovrai neanche alzarti.

Ma nel mio immaginario la culla della mia principessa doveva essere classica. Ho ascoltato molti consigli riguardo sia la gravidanza che la maternità ma per fortuna per questa scelta alla fine feci di testa mia. E dopo tanto cercare sia nei negozi fisici che su internet alla fine al trovai.

Questo prodotto è in offerta
GuideCraft Kitchen Helper - Limited Edition Black by Guidecraft
1 Recensioni

Ho deciso di scrivere la recensione della ‘nostra’ culla in vimini per due ragioni

  1. Consigliare un prodotto testato e di ottima qualità
  2. Proporvi una visione della maternità che nel mio caso è andata a buon fine due volte su due 😉

Prima di passare alla spiegazione del perché sono stata molto felice di acquistare una classica culla in vimini, vorrei presentarvela. Eccola qui!

Culla in vimini: un classico senza tempo

Il modello scelto da me è davvero classico ma nello stesso tempo semplice. In realtà la nostra culla, differiva leggermente da quella postata. Il colore della struttura era in legno naturale e la biancheria con predominanza di bianco e dettagli giallo chiaro. Al momento, la nostra culla, non è disponibile su Amazon e quindi ho deciso di recensire il modello in bianco.

culla in vimini
Alice che dorme serena nella sua culletta

Ovviamente potrete cercare tra molti modelli, prezzi e marchi differenti. Io, come sempre, vi propongo solo recensioni di cose che ho realmente usato e apprezzato. La culla della FabiMax oltre ad essere bella è anche comoda sia per la presenza delle rotelle che per le dimensioni.

Le mie bimbe ci hanno dormito comodamente per molti mesi. I primi tempi, per farle sentire più coccolate, ho inserito delle copertine arrotolate che fungessero da riduttore. Se ne trovano anche di belli e pronti. Qui potete vedere vari modelli e colori di riduttore per culla e lettino.

Se doveste acquistare la culla in vimini da me recensita, sappiate che avrete già tutto il necessario: materasso, imbottitura, velo e trapunta. C’è anche una decorazione da appendere. All’interno della culla le mie figlie erano degli angioletti. Durante il giorno la spostavo in salotto o in cucina loro erano sempre come pur essendo libere di muoversi.

Le ho abituate fin da subito ad avere i loro spazi e la culla per qualche mese è stato il loro nido. Adoravo guardarle mentre dormivano. Poi quando erano sveglie, inserivo il cuscino d’allattamento che gli permetteva di stare un po’ su con la schiena, e sentivamo la musica, ‘chiacchieravamo’, giocavamo.

culla in vimini
Susanna che fa ginnastica nella culla 🙂

Insomma grazie a questa culla le mie bimbe hanno sempre partecipato alla vita familiare. Anche quando c’erano gli amici a casa, loro stavano lì ad ascoltare e seguire tutti nostri movimenti. Anche questo è stato un modo per insegnargli l’autonomia. Mamma era lì e loro in realtà erano sole senza mai sentirsi sole. Poi quando era ora delle ninne, riportavo la culla nella loro cameretta e… sogni d’oro.

Per circa due mesi, quando le poppate notturne erano più frequenti, io dormivo sul divano con la culla accanto. Feci questa scelta per evitare che anche mio marito si svegliasse ogni notte. Non avrebbe avuto senso perdere sonno in due visto che io, dando il seno, dovevo esserci necessariamente. Poi quando hanno allungato i tempi, hanno iniziato a dormire nella loro camera e io mi alzavo quando dovevano mangiare. Poi un po’ di coccole e di nuovo ninne.

Devo dirvi che quelle notti, così intime seppur faticose, sono state tra i momenti più dolci che abbia mai vissuto. Una lucetta soffusa, io, Alice o Susanna e la nostra culla in vimini. Attimi senza tempo che rimarranno indelebili.

 

Se dovete arredare la cameretta per i vostri bambini o bambine, potrebbe interessarvi anche… 

 

 

 

Seguimi su Facebook

Seguimi su Instagram

Iscriviti al gruppo

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

X