Migliori pannolini bio ed ecologici per neonati 2022

Ok, avete preso consapevolezza che sì, state per diventare mamme. E’ ora di affrontare tutti i piccoli ma tanti dilemmi pratici che vi troverete davanti lungo questo meraviglioso percorso. Per nove mesi mi sono buttata a capofitto e in maniera un po’ maniacale alla ricerca dei migliori prodotti bio per neonati, per la cura del corpo della mia piccola principessa Alice. Scegliere pannolini ecologici o pannolini bio non è così semplice.

E qual è uno degli spauracchi principali di una neomamma? Sì, ‘la scelta del pannolino giusto‘. Qui vi racconto perché acquistare pannolini ecologici per neonati e bambini.

Vedi questo video che spiega perchè usare i pannolini ecologici:

Premetto che, leggendo qua e là, avevo già scartato le marche più commerciali optando per dei pannolini biologici. I nostri pargoletti portano il pannolino h24 per circa tre anni e preferirei che a contatto con la loro pelle ci fossero sostanze il più naturale possibile. I pannolini anallergici per eccellenza sono quelli con più cotone possibile.

Ad oggi i produttori di pannolini ecologici usa e getta, usano il cotone, l’amido di mais, evitano i profumi e le sostanze tossiche. Capire quale sia il miglior pannolino naturale è difficile perché sopra certi standard sono tutti ottimi. Se volete avere una panoramica non solo dei pannolini biologici made in Italy, qui trovate la lista di tutti i pannolini bio usa e getta.

Nel frattempo, le mie bimbe sono cresciute e ormai anche la piccola Susanna, ha abbandonato il pannolino. La notte ancora usiamo quello mutandina per sicurezza ma presto lo saluteremo. In questi anni non ho mai usato pannolini classici e anche durante lo spannolinamento ho scelto pannolini mutandina bio.

Prima di iniziare proponiamo subito una tabella con i migliori:

Prodotto
Pannolini LILLYDOO, taglia 1 (2-5 kg), 205 pannolini, PACCO MENSILE
Nappynat JUNIOR Pannolini, 16 Pezzi
Eco by Naty, Taglia 1, 100 pannolini, 2-5kg, fornitura di UN MESE,...
PILLO PREMIUM PANNOLINI TAGLIA 5 (11-25 KG) JUNIOR - 6 CONFEZIONI -...
Immagine
Pannolini LILLYDOO, taglia 1 (2-5 kg), 205 pannolini, PACCO MENSILE
Nappynat JUNIOR Pannolini, 16 Pezzi
Eco by Naty, Taglia 1, 100 pannolini, 2-5kg, fornitura di UN MESE,...
PILLO PREMIUM PANNOLINI TAGLIA 5 (11-25 KG) JUNIOR - 6 CONFEZIONI -...
Prezzo
54,95 €
14,56 €
29,99 €
62,00 €
Prime
-
Valutazione
Prodotto
Pannolini LILLYDOO, taglia 1 (2-5 kg), 205 pannolini, PACCO MENSILE
Immagine
Pannolini LILLYDOO, taglia 1 (2-5 kg), 205 pannolini, PACCO MENSILE
Prezzo
54,95 €
Prime
Valutazione
Prodotto
Nappynat JUNIOR Pannolini, 16 Pezzi
Immagine
Nappynat JUNIOR Pannolini, 16 Pezzi
Prezzo
14,56 €
Prime
Valutazione
Prodotto
Eco by Naty, Taglia 1, 100 pannolini, 2-5kg, fornitura di UN MESE,...
Immagine
Eco by Naty, Taglia 1, 100 pannolini, 2-5kg, fornitura di UN MESE,...
Prezzo
29,99 €
Prime
Valutazione
Prodotto
PILLO PREMIUM PANNOLINI TAGLIA 5 (11-25 KG) JUNIOR - 6 CONFEZIONI -...
Immagine
PILLO PREMIUM PANNOLINI TAGLIA 5 (11-25 KG) JUNIOR - 6 CONFEZIONI -...
Prezzo
62,00 €
Prime
-
Valutazione

Pannolini biodegradabili economici: dove trovarli?

Ma trovare pannolini biodegradabili economici è un’impresa così ardua? La risposta è no, anzi. Rispetto ad alcune note marche commerciali abbiamo addirittura risparmiato e nel peggiore dei casi li abbiamo pagati più o meno la stessa cifra.

La mia ricerca del miglior pannolino naturale è stata concentrata inizialmente su alcune peculiarità che ritenevo imprescindibili per la scelta finale. Volevo dei pannolini fatti di materiale perlopiù naturale e non sbiancati con cloro ma con sostanze e procedimenti più naturali in grado di salvaguardare le parti intime da fastidiose dermatiti o peggio ancora da allergie.

Dovevano essere dei pannolini usa e getta, perché non sono stata così brava e coraggiosa da scegliere quelli lavabili, sicuramente più ecologici ed economici. Dovevano anche essere dei pannolini in grado di tenere non solo la pipì e la pupù normale ma anche quella ‘super’.

In sintesi: volevo dei pannolini anallergici, semplici da usare, comodi per le mie figlie (nel frattempo sono diventata bis mamma) e possibilmente economici, cioè con un prezzo sostenibile per il bilancio familiare.

Ultima caratteristica (assolutamente personale, in verità) ha riguardato la provenienza del marchio: ho voluto infatti rivolgermi solo alle aziende made in Italy. I produttori di pannolini in Italia stanno investendo sempre di più sulla qualità dei prodotti e i pannolini eco bio sono ormai comodi e assorbenti come gli altri ma più naturali.

Lista dei pannolini bio naturali per neonati made in Italy

Questo lungo articolo, in cui vi ho spiegato i passaggi importanti che mi hanno fatto scegliere pannolini naturali per le mie figlie è arrivato al termine. Ora vi elencherò le marche italiane di pannolini ecologici.

Una sola premessa importante: pannolini biologici non vuol dire che siano anche pannolini biodegradabili. Sono cose differenti e nei commenti all’articolo trovate anche la mia umile spiegazione sulla differenza.

Pannolini LILLYDOO

Acquistabili presso alcune farmacie, i pannolini Lillydoo hanno davvero un rapporto qualità/prezzo eccezionale. I materiali utilizzati sono tutti di origine naturale e provenienti da produttori che rispettano la sostenibilità dell’ambiente, adottando certificazioni europee. I processi di sbiancamento non utilizzano cloro e la cellulosa è purissima. Se siete delle Amazon Addicted (come me d’altronde), potete effettuare l’acquisto dei LILLYDOO anche sul nostro portale adorato.

Il prezzo è eccezionale ed è ancor più basso se si prende la scorta. Il basso costo non va assolutamente a gravare sulla qualità, perché sono dei pannolini confortevoli. Noi li usiamo per tutte e due le principesse. Risultato: mai un’irritazione. Unica pecca, a parer nostro, la mancanza della taglia zero per i prematuri. La piccola Susanna, è nata di un 1,400 Kg e per più di un mese abbiamo dovuto utilizzare un’altra marca.

Pannolini Naturaè: perché non si trovano?

N.B. AGGIORNAMENTO NOVEMBRE 2021

Care mamme, con grandissimo rammarico devo prendere atto che probabilmente i pannolini Naturaè non vengono più prodotti. Sto cercando di trovare info riguardo l’azienda ma anche il sito ufficiale www.naturae.com sembra non esistere più. Se qualcuna di voi riesce ancora a trovarli in qualche negozio è una gran fortuna. Se sapete che fine hanno fatto questi meravigliosi pannolini biodegradabili, compostabili e italiani fatemi sapere 🙁

Pannolini Nappynat

Pannolini ecologici italiani prodotti con biofibre e biofilm, senza ftalati né additivi chimici. Certificati Nordic Ecolabel e Veganok. Sono pannolini anallergici, dermatologicamente testati dall’Università di Padova. Oltre alla qualità del prodotto, i pannolini Nappynat puntano molto anche sull’estetica. E’ possibile scegliere tra 7 fantasie, tutte molto colorate e divertenti. Sono acquistabili da alcuni siti specializzati o anche su Amazon dove spesso sono in offerta.

Taglie e prezzi presi dal sito nappynat.it (AGGIORNAMENTO GENNAIO 2020):

La novità è la versione in bioplastica neutra per un pannolino naturale e bianco. Restano invariate le fantasie e di il prezzo è lo stesso a prescindere dalla versione scelta.

  • 2-6 Kg confezione da 26 pannolini € 7,60 acquistando almeno 2 confezioni
  • 4-10 Kg confezione da 22 pannolini € 7,60 acquistando almeno 2 confezioni
  • 10-16 Kg confezione da 22 pannolini € 7,60 acquistando almeno 2 confezioni
  • 14-25 Kg confezione da 18 pannolini € 7,60 acquistando almeno 2 confezioni
  • 18-30 Kg confezione da 16 pannolini € 7,60 acquistando almeno 2 confezioni

Il prezzo per pannolino si aggira intorno a 0,29 cent e la spedizione è gratuita. Anche la Nappynat purtroppo è al momento sprovvista della taglia zero.

Pannolini ECO By Naty

Sono pannolini biodegradabili e sbiancati anch’essi senza l’uso di cloro. Ipoallergenici e traspiranti. Le esigenze di Naty sono: un pannolino con prestazioni fantastiche che rispetta l’ambiente e non farà male al tuo bambino, nonostante abbia un look elegante!

Non solo producono i pannolini privi di plastica e sostanze chimiche, ma prestano attenzione anche al pianeta. I prodotti sono validati FSC e V-Label, il che significa che non si fa del male a nessun animale lungo la filiera. FSC: proviene da foreste gestite in modo sostenibile al 100%. V Label: nessuno dei prodotti è testato sugli animali o contiene ingredienti di origine animale.

ECO By naty
347 Recensioni

Pannolini Pillo

Mi arrivano moltissime richieste di opinioni sui pannolini Pillo e dopo un’attenta valutazione ho deciso di inserirli in questa lista di pannolini bio made in Italy anche se con riserva.

L’azienda produttrice dei Pillo e l’italiana Fippi, con sede a Rho, vicino Milano. Sembra che la produzione avvenga tutta in Italia e che ci sia effettivamente un’attenzione verso i materiali naturali.

Questa è la descrizione presa direttamente dal loro sito: “A partire dal 2002, l’azienda ha migliorato con un ritmo serrato la propria gamma prodotto: ne ha aumentato l’elasticità e il comfort, ha ridotto le dimensioni dei propri pannolini ed è riuscita a sviluppare il tutto in maniera eco-sostenibile, grazie all’utilizzo al 100% di cellulosa eco-certificata PEFC.”

Non sono riuscita a reperire info riguardo le altre sostanze della composizione dei pannolini Pillo. La mia opinione è che certamente i Pillo sono dei pannolini migliori di altri ma sicuramente non possono essere paragonati agli altri citati. I Pillo non sono ancora dei pannolini bio ma ‘ibridi’ se così possiamo definirli. Spero che presto decidano di migliorare ulteriormente.

L’azienda ha lavorato molto a livello pubblicitario ed infatti negli ultimi anni i Pillo sono diventati fra i pannolini più venduti. I pacchi scorta vanno per la maggiore e potete acquistarli in molti rivenditori.

Anche Amazon vi permette di riceverli comodamente a casa. Vi lascio il link dal quale potrete scegliere taglia e quantità.

Pannolini Bio Koosh

Sono ormai più di sei anni che ‘analizzo’, da mamma, molti prodotti per l’igiene e la cura dei bambini. Vado in cerca costantemente di pannolini eco bio e di detergenti e creme con INCI naturale. Questi pannolini Koosh mi sono davvero piaciuti e hanno soddisfatto totalmente le mie esigenze. Però voglio darvi i dettagli di questa opinione e del mio entusiasmo.

  • I pannolini bio Koosh sono molto confortevoli e anatomicamente parlando non hanno nulla di diverso dai pannolini commerciali. Si possono adattare bene ad ogni tipo di corporatura del bambino.
  • Sono morbidi, elastici e hanno una composizione davvero naturale (ve ne parlo più avanti).
  • Reggono benissimo la pupù e anche la pipì della notte
  • Sono molto, molto belli il che non guasta 😉
  • E’ facile averli direttamente a casa per una scorta mensile

Composizione dei pannolini Koosh

Di questa marchio ho apprezzato moltissimo la trasparenza riguardo la composizione dei pannolini e la sincerità. Vi assicuro che non è per nulla semplice trovare le informazioni dettagliate sui materiali. Visitando il loro sito, invece, potrete leggere facilmente e dettagliatamente tutti i componenti dei pannolini ma anche degli altri prodotti.

Vediamo qualche info sulla composizione dei pannolini Koosh:

  • Il velo a contatto con la pelle del bambino è in fibre 100% naturali provenienti da fonti rinnovabili a base di amido mais e canna da zucchero.
  • Non hanno profumo, coloranti o strane lozioni potenzialmente irritanti.
  • Il tampone assorbente è il cellulosa 100% naturale, sbiancata senza cloro. Cellulosa proveniente da foreste Finlandesi che non usano pesticidi.
  • I disegni sono fatti con colori ad acqua senza solventi e metalli pesanti.

pannolini bio koosh

Per sapere tutto sulla composizione dei pannolini Bio Koosh, leggete qui e vi renderete conto da sole di quanto sia apprezzabile la scelta dei materiali.

Abbonamento mensile di pannolini Koosh

L’idea dell’abbonamento mensile mi è davvero tanto piaciuta, soprattutto perché il sito è davvero ben fatto. Si possono inserire taglie diverse nello stesso ordine per un massimo si 8 scatole, che sono i pannolini che si usano in mese. Inserite le taglie, troverete scritto anche il prezzo unitario per pannolino. Insomma, hanno pensato proprio a tutto!

La consegna è gratuita 😉 e potete abbinare al vostro ordine anche qualche prodotto per l’igiene. Ci tengo a dirvi che un’altra cosa che mi ha colpito di questa azienda è la scelta di fare poche cose ma ben fatte.

Prodotti sani, naturali che rispettano davvero la delicatezza della pelle dei nostri bambini. Pur avendo badato anche alla forma, è certamente per la sostanza che vanno ringraziati. Pannolini eccezionali e attenzione alle esigenze delle famiglie.

Cosa c’è da sapere sui pannolini ecologici

Dopo aver conosciuto i modelli più popolari sul mercato, si può avere un quadro più chiaro di cosa sono i pannolini ecologici e quali si dovrebbero cercare quando si acquistano. Tuttavia, è importante che familiarizziate con alcuni termini e caratteristiche che circondano questo prodotto in modo da poter fare un acquisto sicuro.

Un pannolino ecologico è, in poche parole, un indumento progettato per mantenere i bisogni fisiologici del bambino, dalla fase neonatale, fino all’addestramento alla toilette. Sono fatti di materiali naturali biodegradabili, o di tessuto nella maggior parte dei casi, e sono lavabili.

Esiste una varietà di pannolini ecologici sul mercato, ma i principali sono i pannolini usa e getta biodegradabili e i pannolini di stoffa lavabili. I primi sono pannolini monouso, che devono essere smaltiti quando sono sporchi, e sono pratici per le uscite, mentre i secondi sono lavabili e riutilizzabili.

Prima di prendere la decisione finale, è necessario tenere a mente alcuni aspetti che renderanno la vostra scelta più facile, in quanto vi permetteranno di fare confronti tra i diversi modelli disponibili. Fattori come le dimensioni, la facilità d’uso, la durata e il livello di ipoallergenicità sono rilevanti.

Pannolini Ecologici: Nota informativa

Il 25 ottobre 2016 la rivista francese Le Parisien ha pubblicato i risultati di una ricerca condotta dall’ Association Santè Environnement France, sulle sostanze nocive presenti sui pannolini di alcune note marche, tra cui la Pampers.

Va detto che lo studio è stato effettuato per conto della ditta di pannolini ecologici Love & Green, nell’ambito di un controllo di qualità. Il rapporto di concorrenza, tuttavia, non delegittima in nessun modo l’esito dell’indagine che mette in risalto la presenza di Petrolatum nei pannolini Pampers (basterà leggere l’etichetta).

La Pampers, ci tiene a sottolineare che il petrolatum da loro usato non è altro che vaselina e che quest’ultima è raccomandata per evitare arrossamenti sulla pelle dei neonati. La vaselina, però, è un derivato del petrolio, seppur purificato e quindi di base è un elemento cancerogeno.

L’Unione Europea permette l’uso di petrolati in prodotti di cosmesi e cura della pelle per un quantitativo massimo di 0,5 grammi per Kg. Nei pannolini, questi derivati del petrolio, sono presenti solo 0,2 grammi per Kg e dunque il limite è ben sotto la soglia consentita. Detto ciò, alcune marche di prodotti ecologici, hanno dimostrato che è possibile creare dei pannolini di altissima qualità anche senza l’uso di petrolati.

A seguito delle conclusioni riportate dalla ricerca dell’ASEF è partita una petizione su Change.org per richiedere alla Pampers di eliminare completamente il petrulatum dai pannolini del loro marchio.

AGGIORNAMENTO 8 FEBBRAIO 2022

La rivista francese 60 millions de consommateurs, ha pubblicato le composizioni complete dei pannolini di alcune marche commerciali. Era stata la stessa testata giornalistica, nel mese di gennaio, a dare l’allarme sulla presenza di sostanze tossiche nella maggior parte dei prodotti esaminati.

A seguito di tutto ciò, alcune aziende hanno autorizzato la pubblicazione degli ingredienti: quello che emerge purtroppo è che i materiali e i trattamenti usati per i pannolini non sono per niente green.

Altri produttori hanno addirittura deciso di non rilasciare l’autorizzazione.

Chiaramente questa ricerca ha preso in esame solo alcune marche di pannolini di uso comune soprattutto in Francia e al momento non esiste uno studio completo su una gamma più ampia di prodotti. Tuttavia, il saper leggere un’etichetta può fare la differenza nel momento della scelta del pannolino giusto per i vostri figli. Io mi sento di segnalare che:

  • un pannolino con una capacità assorbente troppo elevata sarà certamente un prodotto composto da materiali plastici;
  • l’uso di cellulosa di origine naturale al 100% e soprattutto non sbiancata con cloro può essere uno dei criteri fondamentali per la scelta definitiva.

Districarsi tra etichette poco chiare e composizioni più meno chimiche di difficile comprensione non è cosa facile ma fare tutto il possibile per proteggere i bambini dalle sostanze tossiche è un imperativo per tutti.

AGGIORNAMENTO APRILE 2021

Per approfondire ulteriormente i risultati della ricerca effettuata dal giornale francese “60 millions de consommateurs” ho pensato di andare a fondo alla questione ‘sostanze nocive nei pannolini’.

Le marche ed i modelli analizzati son 12 di uso comune soprattutto in Francia:

  • Mots D’Enfant (della Repère E. Leclerc)
  • Mots D’Enfant Ecologique
  • Love & Green (azienda bio che ha promosso questa ricerca)
  • Toujours (della Lidl)
  • Naty by Nature Babycare
  • Pampers Acti Fit
  • Pampers Baby Dry
  • Pampers Premium Protection
  • Pampers Simply Dry
  • Carrefour Baby
  • Carrefour Baby Eco Planet
  • Pommette Agility Dry

Purtroppo alcuni risultati sono preoccupanti. Nei pannolini Carrefour Baby Eco Planet sono state trovate tracce di glifosato, un erbicida molto nocivo. Nei Pampers Baby Dry invece hanno riscontrato la presenza di altri tipi di pesticidi e di diossine e furani. La presenza di queste sostanze potrebbe essere stata causata sia dallo sbiancamento con cloro della cellulosa sia da incendi boschivi da cui poi proviene quest’ultima.

Composti organici volatili di vario genere (toluene, naftalene, stirene) sono stati trovati praticamente in tutti i pannolini analizzati tranne che nei Mots D’Enfant (i primi della lista e non quelli ecologici) e nei Love & Green.

Seppure presenti in quantità minori rispetto al limite consentito, questi elementi sono fortemente nocivi per la salute e colpiscono soprattutto il sistema ormonale. Trovarli nei pannolini per neonati lascia basiti, se poi questi sono dichiarati ecologici si resta davvero disarmati.

Scegliere un pannolino bio è sempre la scelta giusta!

Questo articolo vuole essere un piccolo contributo per la scelta di un accessorio molto importante come il pannolino.

Consapevole di aver affrontato solo una parte del discorso spero comunque di aver aiutato qualcuna di voi a scegliere un buon prodotto per i vostri cuccioli. Se volete essere delle mamme green attente all’ambiente ma soprattutto alla salute dei vostri bambini, qui trovate tutti i miei articoli dedicati a creme, salviette cambio, detergenti e detersivi bio ed ecologici.

Conoscete altre marche made in Italy di pannolini bio? E voi, mamme, quali avete scelto per i vostri figli?

Se volete parlare di questo ed altri argomenti con altre mamme, iscrivetevi al gruppo de Le mamme di MestiereMamma!

Vi aspetto!

Post collegati

Ultimi articoli

Lettino da campeggio come letto, è una buona alternativa?

Ho pensato di proporre la recensione del lettino da campeggio perché la mia esperienza mi ha convinto che è un oggetto davvero indispensabile...

Allarme epatite sconosciuta tra i bambini. Da cosa dipende? Possibile causa il vaccino?

Sconvolge la notizia di alcuni giorni fa secondo cui diversi bambini sono affetti da epatite e alcuni sono sottoposti già a trapianto di fegato....

Il miglior aerosol per bambini: silenzioso, veloce e portatile

Care mamme, non so voi che rapporto avete con la macchina dell'aerosol per bambini. Io, posso dirvi con estrema sincerità che la...

Migliori pannolini bio ed ecologici per neonati 2022

Ok, avete preso consapevolezza che sì, state per diventare mamme. E' ora di affrontare tutti i piccoli ma tanti dilemmi pratici che...

Il segreto per crescere bimbi sani e forti

Il bimbo è nato, lo avete fra le vostre braccia e tanti pensieri vi affollano la mente soprattutto se è il primo figlio. Riuscirò...