Come curare la pelle in gravidanza: buon cibo e creme naturali

Come curare la pelle in gravidanza: buon cibo e creme naturali

Se siamo attente alla cura del nostro corpo in ogni momento della nostra vita, quanto più lo si deve continuare a fare con la pelle in gravidanza. Ora abbiamo un motivo in più per rigenerare la nostra pelle attraverso una buona alimentazione e creme naturali: anche il bambino che avete in grembo ne trarrà giovamento. Più il vostro corpo sarà in salute più lui starà bene e sarà felice. Evitare sostanze chimiche sulla pelle e mangiare cibo sano è fondamentale per non rischiare di trasmettere cose nocive al feto.

Gli alimenti importanti per mantenere elastica e giovane la nostra pelle in gravidanza

Non si dirà mai abbastanza quanto bere acqua, mantenersi idratate, sia il primo passo per avere cura della nostra persona, nella sua totalità. L’acqua svolge la funzione di rassodare la pelle, ridurre la cellulite e ritardare la comparsa dei segni di espressione. Buona norma è bere due bicchieri d’acqua tiepida al mattino dopo essersi alzate.

Altri elementi utili alla vostra pelle sono le verdure in genere e, in particolare le carote e i cetrioli. Le prime in quanto ricche di vitamina A, che contrasta le rughe e la pelle flaccida, ma anche ricche di antiossidanti che prevengono l’invecchiamento. Inoltre le carote rafforzano i denti, le unghie e i capelli, sono diuretiche, ricche di potassio e fosforo e, non meno importante, combattono la stitichezza.

Il cetriolo invece è un’eccellente fonte di acqua, vitamine e minerali, e quindi un’alleato prezioso per la nostra pelle. Antiossidante, facilita la produzione di collagene ed elastina e le sue proprietà astringenti favoriscono una diminuzione degli eccessi di sebo.

Parlando invece di frutta, una menzione particolare va agli agrumi: ricchi in vitamina C hanno proprietà antiossidanti e astringenti e vengono spesso utilizzati nella cosmesi naturale. Ottimizzano l’aspetto della pelle, riducendo i segni d’espressione e minimizzando le irritazioni.

Anche la frutta secca è un ottimo alleato della pelle: fonte di acido alfa-linoleico, aiuta la rigenerazione delle cellule. Essendo ricca di livelli di vitamina E, mantiene l’elasticità del derma. La frutta secca è anche un’ottima fonte di omega 3 che contrasta i radicali liberi.

Via libera anche al tè verde e al cioccolato fondente, ricordando che più fondente è meglio è.

Se fino ad ora ci siamo dedicate a conoscere meglio quegli ingredienti che possono aiutarci durante la gravidanza, un accenno va fatto anche a quegli alimenti che possono aumentare uno stato infiammatorio generale del corpo. Tra questi ritroviamo:

  • glutine – contenuto nelle farine in genere quindi nel pane, pasta, biscotti, etc… Da dire però che sul glutine più che evitare i carboidrati dovreste evitare le farine commerciali molto ricche di glutine e preferire pasta e farina di grani antichi. Se volete informarvi bene su glutine, pasta e farine date un’occhiata a questo sito che è molto esaustivo,
  • latticini – latte, yogurt, formaggio,
  • mais – tortilla chips, tacos, pannocchie,
  • cibi infiammatori – tra cui patate, peperoni e melanzane.

Naturalmente la decisione di limitare certi alimenti è soggettiva e molto dipende da come si sta sviluppando la gravidanza. Se tollerate ogni cosa in modo eccellente non privatevi di nulla.

Un ultimo consiglio: assicuratevi di avere una funzione intestinale sana. Per stimolare l’intestino, nel caso dovesse essere pigro, si possono usare le fibre come i semi di lino e i probiotici. Naturalmente è sempre bene lasciarsi guidare dal medico o dal proprio ginecologo.

Creme naturali per curare la pelle in gravidanza

Il trattamento naturale per la pelle durante la gravidanza è di vitale importanza. L’uso dei trattamenti naturali li renderà completamente sicuri anche per il nascituro. Sono sicura che una dpo aver scelto creme bio per la pelle in gravidanza, continuerete ad usarle anche per il vostro piccolo o piccola principessa.

Vi lascio qualche articolo scritto da me, dopo lunghe ricerche sulle creme bio, prive di sostanze chimiche il più possibile e con un INCI davvero naturale. Studiate ora che avete tempo che poi dopo sarà dura anche fare una doccia e tutte le energie saranno dedicate ai vostri cucciolotti <3

Trattamenti naturali lenitivi topici

La pelle in gravidanza potrebbe non darvi nessun problema o potrebbe crearvi dei fastidi improvvisi. Se riscontrate pruriti o irritazioni, sono molte le cose che potete fare:

  • La semplice applicazione di un panno fresco può alleviare il prurito e il calore.
  • Prendete in considerazione l’acquisto di una crema contenente vitamina E e l’aggiunta di tintura a base di erbe (calendula o ortica) per il trattamento topico dei focolai.
  • Fare un bagno alle erbe o all’amido di riso o alla farina d’avena può calmare e rilassare. L’amido lo userete anche per il bagnetto del neonato 😉
  • Usare dei fiori mescolati all’acqua del vostro bagno: petali di rosa, trifoglio rosso e fiori di calendula saranno rilassanti e straordinariamente belli.

Anche gli oli essenziali aggiunti a un olio vettore – olio di jojoba, per esempio – offriranno effetti lenitivi e idratanti. Mai utilizzare oli essenziali direttamente sulla pelle perché, essendo molto forti, potrebbero irritare la pelle invece di aiutarla. Potreste aggiungerli (5-10 gocce) alla vostra crema naturale che già siete abituate ad usare.

Naturalmente questi sono solo alcuni consigli ma se riuscirete ad applicarli, la vostra gravidanza procederà serena e la vostra pelle sarà radiosa e bella. Vi aspetto sul gruppo segreto delle Mamme di Mestiere Mamma. cliccate qui sotto <3

Gruppo Facebook

Leggi anche...
Condividi questo post

Forse ti interessa anche..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.