Pancia piccola in gravidanza: come mai succede? E' preoccupante?

Pancia piccola in gravidanza: come mai succede? E’ preoccupante?

La maggior parte delle donne in gravidanza concorderà sul fatto che quando il loro ventre inizia a divenire evidente, tutti (parenti, amici, colleghi di lavoro) faranno le loro considerazioni su come sta andando la gravidanza. Se da una parte tutta quella attenzione può fare piacere, dall’altra, potrebbe anche infastidire, soprattutto se la vostra pancia non sta crescendo come dovrebbe. In questo caso i commenti di chi vi sta intorno, anche se fatti con buone intenzioni, potrebbero non essere di vostro gradimento. Parliamo del perché a volte c’è la pancia piccola in gravidanza <3

Quando la pancia è piccola

A tutte le donne incinte sarà capitato più volte durante la gravidanza di sentirsi chiedere: “Di quante settimane / mesi sei?” e alla risposta sentire un “Oh, che pancione!” o, peggio, “Sei sicura? Mi sembra così piccola la pancia!”. Questi commenti, anche se fatti in modo del tutto spontaneo ed ingenuo, insinuano dei dubbi: qualcosa non sta andando come dovrebbe. Tutto ciò tende a creare ansia soprattutto quando si è in attesa del primo figlio.

La dimensione della pancia non è un indicatore

La verità è che nessuno, nemmeno il medico o l’ostetrica più abile ed esperta, può davvero indovinare da quanto tempo è incinta una donna solo guardando il suo ventre e se la gravidanza è in pericolo.

Come esseri umani, siamo tutti individui unici e le dimensioni e la forma del ventre di una donna incinta dipendono da molti fattori (anche nelle fasi identiche della gravidanza) tra cui:

  • Altezza e peso della donna.
  • Se è la prima gravidanza o meno.
  • In quale posizione si trova il bambino.

Ricordiamo, inoltre, che il corpo di ogni donna è unico nel modo in cui cambia e risponde alla gravidanza. Vi accorgerete che seppur con degli elementi comuni, fra voi e le altre mamme con cui avrete modo di confrontarvi, ci saranno percezioni molto diverse e problematiche differenti.

Preparatevi alla maternità e alla gravidanza. leggendo. Vi lascio qualche articolo interessante 😉

Pancia piccola in gravidanza: le ragioni

Può essere fonte di stress e di preoccupazione, per una donna incinta, quando molte persone cominciano a fare i propri commenti su quanto sia “piccola” la sua pancia. Certo, ci potrebbe essere un ritardo nella crescita, nel qual caso il ginecologo farà tutte le analisi opportune per accertarlo e decidere come intervenire, ma mai mettersi in ansia per le opinioni di amici ben intenzionati.

Possono esserci motivi molto banali per cui la pancia sembra piccola, anche se tutto procede normalmente. Questi possono includere:

  • Essere madre per la prima volta: Muscoli tonici e tesi potrebbero tenere il nascituro molto vicino agli organi superiori facendo apparire la pancia piccola. Inoltre sempre a causa della tonicità dei muscoli, il pancione si potrebbe evidenziare più tardi rispetto ad altre mamme.
  • La posizione del bambino: il bimbo si sposta e cambia posizione regolarmente, in particolare fino a circa 32-34 settimane di gravidanza. A seconda della posizione in cui si trova, la pancia può sembrare più piccola o più grande. Anche durante la gravidanza molto tardiva, il bambino può spostare la schiena da un lato del ventre all’altro, cambiando anche la forma della pancia.
  • L‘altezza: La donna alta con un busto lungo, ha uno spazio maggiore per far crescere il bambino verso l’alto. Ciò tenderà a far sembrare la pancia più piccola perché l’utero non viene spinto in avanti.

Quindi, se state mangiando bene, facendo attività fisica e facendo regolari controlli prenatali, non preoccupatevi. Non dimenticate l’acido folico che è molto importante.

Come i bambini, anche le pance delle donne incinte sono disponibili in tutte le forme e dimensioni. Il ginecologo è l’unico idoneo a monitorare le dimensioni del bambino in relazione alla data di scadenza e alle dimensioni della pancia con screening regolari, compresa la misurazione dell’addome ad ogni visita una volta raggiunte le 15-20 settimane. Questa misurazione dice loro quanto sta crescendo la pancia. (Il normale tasso di crescita, una volta che una donna inizia a mostrare il pancione, è di circa 1 centimetro alla settimana).

L’unico potenziale problema associato a una pancia piccola in gravidanza è una condizione chiamata oligoidramnios, in cui si verifica una scarsa quantità di liquido amniotico. In questo caso il ginecologo dovrebbe procedere a un attento monitoraggio e valutazioni ecografiche seriali.

Nell’immaginario collettivo una pancia grossa è sinonimo di salute e robustezza ma questa idea non corrisponde necessariamente alla realtà! Mamme con pancie quasi inesistenti hanno partorito bambini ugualmente sani e robusti. Quindi, mamme, nessun problema se il vostro pancione sembra piccolo!

P.S. Vi assetto sul gruppo segreto 😉 Cliccate qui sotto!

Gruppo Facebook

Leggi anche...
Condividi questo post

Forse ti interessa anche..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.